CWT celebra la ”Golden Age” di Milano insieme ai clienti con un evento in terrazza

Un centinaio di ospiti aziendali ha ammirato il nuovo volto di Milano dall’alto stimolati anche dall’ ”Expo-ottimista” Giacomo Biraghi.

Pubblicata il: 21/05/2015 10:27

Redazione ImpresaGreen

A pochi giorni dall’apertura di Expo Milano 2015, Carlson Wagonlit Travel ha organizzato un evento per celebrare la bellezza della città che ha vissuto negli ultimi anni profonde trasformazioni ed è ora al centro dell’attenzione dei turisti e dei media internazionali, tanto che autorevoli fonti ritengono che stia vivendo una Golden Age.  
Ospiti della serata – realizzata in collaborazione con Etihad Airways, Abu Dhabi Tourism & Culture Authority e Accor Hospitality - un gruppo selezionato di travel manager, direttori acquisti e decision maker di aziende clienti e prospect e di professionisti degli eventi e della comunicazione, – circa un centinaio - che ha potuto anche vedere in anteprima la splendida terrazza al 13° piano del nuovo LaGare Hotel Milano Centrale – MGallery Collection, inaugurata per l’occasione.   
«Siamo consapevoli di vivere in una città in pieno fermento e con piacere abbiamo deciso di celebrarla insieme ai clienti in concomitanza di un grande evento come Expo che ha contribuito a trasformarla profondamente» ha dichiarato Armando Mastrapasqua, Senior Director CWT Meetings & Events Italia «La vera sfida è cogliere appieno, anche in futuro, tutte le opportunità che offre per il business e per gli eventi».   Durante un cocktail con vista a trecento sessanta gradi sulla città e lo skyline di Porta Nuova in primo piano, l’esperto internazionale di strategie urbane e digital PR per Expo 2015, Giacomo Biraghi (autore, tra l’altro, della guida ExpOttimisti), ha messo in evidenza – anche grazie a inediti retroscena e curiosità - l’evoluzione che Milano ha vissuto negli ultimi 15 anni e che l’ha resa “bellissima” agli occhi del mondo.  
«Milano è giustamente salita alla ribalta posizionandosi alla pari delle altre grandi mete internazionali come Parigi, Berlino e Barcellona – ha spiegato Biraghi -. Grazie a importanti investimenti privati e pubblici che si sono armonizzati in modo per lo più spontaneo, e a felici concomitanze, è diventata una città vivibile e ricca di appealing. Una città dei record: dalla rete integrata metropolitana e ferroviaria alla percentuale di raccolta differenziata, ai nuovi parchi urbani agli eccellenti musei aperti, all’uso del car sharing o ai nuovi quartieri riqualificati e costellati di realizzazioni di importanti archistar».

Cosa ne pensi di questa notizia?