Efficienza energetica e mobilità sostenibile al centro dell'Innovation Week con le startup targate I3P

Ha fatto tappa in Italia l'Innovation Week, la settimana dell’innovazione ideata da ENGIE che si svolge in circa 20 paesi nel Mondo. Un'occasione per presentare alcuni tra i migliori progetti in ambito efficienza energetica e mobilità sostenibile.

Pubblicata il: 19/06/2015 15:13

Redazione ImpresaGreen

Sta per concludersi l'Innovation Week, la settimana dell’innovazione che si svolge dal 15 al 19 Giugno 2015 in circa 20 paesi nel mondo, tra cui l'Italia. L'evento, ideato da ENGIE, ha l'obiettivo di riunire esperti, startup, clienti, partner e collaboratori del Gruppo, per promuovere e confrontarsi su nuove idee e soluzioni nel settore energetico e ambientale.  
All'interno dell'Innovation Week, le società del Gruppo ENGIE nel nostro Paese hanno scelto I3P, l'Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, come partner dell'evento. Grazie a questa sinergia, Giovedì 18 Giugno presso I3P si è svolto “Innovation Week – Energia per il tuo business”, un momento di ampio confronto su ricerca, innovazione tecnologica e crescita delle startup in Italia. L'evento è stato anche l'occasione per presentare alcuni tra i migliori progetti incubati presso I3P in ambito efficienza energetica e mobilità sostenibile.  
“Cofely, società del Gruppo ENGIE e leader in Italia nelle soluzioni di efficienza energetica, ha contribuito alla realizzazione dell’evento con entusiasmo – commenta Enrico Colombo, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Cofely Italia -. Riteniamo preziosa la collaborazione con un partner autorevole come I3P, che segue e promuove numerose e interessanti startup. Ne sono state presentate oggi quattro inerenti all’efficienza energetica e alla mobilità sostenibile. L’assunto che l’efficienza energetica sia sempre più sinonimo di competitività e sviluppo è dimostrato anche dall’agenzia Internazionale dell'Energia che, in un suo rapporto ove presenta accreditate proiezioni dei trend energetici fino al 2035, la descrive come una risorsa globale e potenzialmente enorme. Il Rapporto sulla “green economy 2014”, realizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo sostenibile e dall’ENEA indica “Le imprese della green economy” quale “via maestra per uscire dalla crisi”, evidenzia come aumentino modelli di business che scommettono sul green, sottolinea come in Italia “l’eco-innovazione” mostri una tendenza positiva: siamo passati dal quindicesimo posto nell’UE-28 del 2012, al dodicesimo un anno dopo”.  
“L'efficienza è uno dei fattori chiave che guida l'innovazione in campo tecnologico. Un concetto assunto a pieno dalle startup incubate presso I3P che in occasione dell'Innovation Week hanno presentato un pacchetto di soluzioni in grado di migliorare l'efficienza energetica e ambientale sia a livello industriale che domestico” ha sottolineato Marco Cantamessa, Presidente e AD di I3P.  
Il primo passo da compiere verso l'efficienza è la conoscenza della propria impronta energetica. In questo settore opera la startup Midori che, attraverso un insieme di soluzioni in grado di stimare il fabbisogno energetico, offre all'utente un quadro dettagliato degli effettivi consumi elettrici dei principali apparecchi energivori, suggerendogli dei modelli di utilizzo e soluzioni maggiormente efficienti. Oltre a Kiui, il consulente energetico personale che disaggrega i consumi elettrici senza punti di misura, Midori sta sviluppando Ned, un innovativo sistema in grado di ricavare il consumo istantaneo dei dispositivi elettrici presenti in un appartamento attraverso la misura del carico aggregato per mezzo di un solo semplice power meter connesso al contatore elettrico.  
L'efficienza energetica tuttavia può passare anche dal recupero dell'aria compressa. È l'idea che sta alla base delle innovazioni targate Safen, startup che ha realizzato una serie di prodotti industriali installabili nelle principali utenze pneumatiche che permettono una riduzione che arriva fino al 90% del consumo energetico. Rendere ogni apparato connesso e capace di comunicare è invece l'obiettivo di Wiicom. L'azienda, che opera nel settore dell'Internet of Things, produce moduli elettronici embedded Wi-Fi compatti e potenti, per portare sistemi, macchine e prodotti nella rete Internet.
La mobilità sostenibile, infine, è un ulteriore ambito di intervento per migliorare la propria impronta ecologica. Un'innovazione in questo campo arriva da Bringme, azienda che ha ideato Jojob, un servizio di car pooling aziendale dotato di in un'applicazione mobile che per prima al mondo rende possibile la “certificazione” del risparmio ambientale, espresso in termini di emissioni di CO2 evitate.

Cosa ne pensi di questa notizia?