ENER-G: nuova energia in aeroporto

1.166 kW elettrici per l’impianto di trigenerazione dell’Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna.

Pubblicata il: 03/07/2015 15:29

Redazione ImpresaGreen

ENER-G ha curato la progettazione, l’installazione e l’avviamento di un sistema di trigenerazione presso il principale scalo dell’Emilia Romagna: l’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna.  
L’impianto ENER-G E1200 NG, realizzato in soli 50 giorni dal completamento delle opere civili e interamente collaudato nei successivi 20, ha una potenza erogata pari a 1.166 kW elettrici e 910 kW frigoriferi, utilizzati per l’autoproduzione di energia elettrica e la climatizzazione dei terminal.
Nel 2014 il sistema di trigenerazione equipaggiato con motore endotermico MTU L62 a 12 cilindri, ha pienamente soddisfatto le esigenze degli oltre 6.580.000 passeggeri (dati Assaeroporti 2014) che l’aeroporto ha accolto. L’energia termica recuperata dalle camicie del motore e dai gas di scarico, infatti, viene utilizzata d’inverno per soddisfare il fabbisogno termico dell’aeroporto (riscaldamento, acqua calda sanitaria, etc), mentre d’estate per produrre energia frigorifera attraverso un chiller ad assorbimento.
Con un’area di 36.100 m² di cui 5.500 dedicate ad attività commerciali, 24 gate, 64 banchi per il check-in e 35 negozi, l’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna è il settimo scalo in tutta Italia. A fronte dei lavori di riqualificazione e sviluppo avviati nel 2013, ha aperto un bando di gara per riqualificare anche il sistema di produzione di energia. L’impianto di trigenerazione, infatti, ha dato luogo non solo ad immediati benefici economici, ma anche e soprattutto ad una riduzione delle emissioni inquinanti e di gas serra in atmosfera.

Cosa ne pensi di questa notizia?