Al via il nuovo servizio online CNA-Cobat per gestire i rifiuti elettrici ed elettronici delle imprese

Il progetto rientra nell’ambito dell’obiettivo di Cobat di garantire ai produttori e agli importatori di beni associati al consorzio la raccolta e l’avvio al riciclo dei prodotti immessi sul mercato, una volta giunti a fine utilizzo, nonché il raggiungimento dei sempre più ambiziosi target europei.

Pubblicata il: 29/03/2016 10:18

Redazione impresaGreen

Una piattaforma web semplice e intuitiva che permette di gestire con pochi click i rifiuti professionali derivanti dalla propria attività, ottenendo un servizio di raccolta ottimizzato in base alle esigenze dell’impresa, con la garanzia dei migliori standard ambientali. È Easy Collect, il nuovo progetto targato CNA Installazione Impianti e Cobat – Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo.
L’intesa permette a 30 mila installatori e impiantisti aderenti a CNA di usufruire in maniera semplificata e diretta dei servizi integrati di Cobat per la raccolta e il trattamento di RAEE (acronimo che sta per rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche), batterie esauste e altri prodotti giunti a fine utilizzo.
Gli artigiani, che ogni giorno si trovano a dover gestire i rifiuti derivanti dalle proprie attività professionali, dovranno semplicemente collegarsi al sito internet di CNA e, una volta iscritti al servizio Easy Collect, accedere alla propria area riservata. Qui potranno chiedere e ottenere in tempi rapidi un preventivo per il servizio di raccolta, effettuare un ordine di ritiro e consultare l’archivio delle fatture.
“A meno di un mese dalla firma dell’accordo con CNA – ha dichiarato Giancarlo Morandi, presidente di Cobat – siamo orgogliosi di presentare agli associati CNA Easy Collect. Il nostro obiettivo è far diventare la gestione dei prodotti giunti a fine vita sempre più semplice, efficiente e conveniente, con un servizio ritagliato sulle esigenze degli impiantisti e degli installatori. Siamo molto radicati sul territorio, proprio come CNA, e con il nostro network di 90 aziende di raccolta e oltre 20 impianti di riciclo possiamo raggiungere gli artigiani ovunque siano, ottimizzando i costi di logistica e trattamento, con un’offerta omogenea da nord a sud”.
Il presidente di CNA Installazione Impianti Carmine Battipaglia ha aggiunto: “Grazie all’accordo traCNA e Cobat, per le imprese del settore della installazione di impianti sarà più semplice e meno oneroso gestire i propri rifiuti rispettando le norme ambientali, una gestione che oggi risulta particolarmente difficoltosa per le nostre imprese”.

Cosa ne pensi di questa notizia?