ABB e Solar Impulse mostrano che un futuro di energia pulita è realizzabile

Come le Hawaii si apprestano ad affrontare il complesso passaggio da un passato basato sui combustibili fossili ad un futuro fatto di energia pulita, Solar Impulse e ABB stanno dimostrando che le rinnovabili sono una fonte di energia affidabile.

Pubblicata il: 15/04/2016 15:24

Redazione ImpresaGreen

Volando intorno al  mondo utilizzando solo energia solare, Solar Impulse ha già dimostrato che è possibile produrre una, fornitura di energia elettrica stabile utilizzando 24 ore su 24, sette giorni su sette energia solo da fonti rinnovabili.
ABB sta attualmente aiutando comunità remote e isole come le Hawaii a raggiungere e a sostenere i propri bisogni energetici integrando in rete tecnologie di  energia rinnovabilei e pulita.
Alimentato solo da energia solare, Solar Impulse inizierà presto la seconda parte del suo viaggio di 40.000 chilometri attorno al mondo decollando dall’aeroporto di Kalaeloa nelle  Hawaii alla volta della  terraferma negli Stati Uniti.  Lo stato di Aloha è  un leader fra i 50 stati staunitensi nell’impegnoi ad alimentare al 100 per cento le sue isole con fonti energetiche rinnovabili entro il 2045.
La tecnologia ABB sta già aiutando le Hawaii per il raggiungimento di  questo obiettivo grazie alla presenza di un sistema di batterie di stoccaggio di energia nell’isola di Kauai che aiuta a mantenere un’alimentazione stabile e fornisce  un backup immediato in caso di interruzioni impreviste. 
“Uno dei nostro obiettivi per questo storico viaggio intorno al mondo e per la nostra partnership tecnologica con Solar Impulse è quello di dimostrare che è possibile separare la crescita economica dagli impatti ambientali grazie all’aiuto di tecnologie più intelligenti e più sostenibili” ha dichiarato Greg Scheu, responsabile ABB per la regione Americhe. “Energie rinnovabile, microreti, capacità di stoccaggio delle batterie, standard di efficienza più elevati, tutti questi elementi dimostrano che siamo in grado di alimentare il mondo senza distruggere la terra”.
“Abbiamo dovuto costruire un aereo con una rete estremamente efficiente: dai motori elettrici alle batterie e al sistema di gestione” ha commentato, André Borschberg, pilota e CEO di Solar Impulse. “Quello di cui disponiamo è un sistema che cattura l’energia di cui ha bisogno, la converte in energia elettrica, la immagazzina e  gestisce il suo consumo in maniera sostenibile. Ciò è esattamente quello che sta facendo ABB con le sue risorse di distribuzione di energia o microreti”.
“Se Solar Impulse può volare giorno e notte in tutto il mondo senza usare combustibili fossili, ciò dimostra che queste tecnologie sono ormai mature e pronte per il mercato in modo che tutti possano utilizzarle” ha dichiarato Bertrand Piccard, pilota e presidente di Solar Impulse.

Cosa ne pensi di questa notizia?