Leroy Merlin: i rifiuti elettronici si raccolgono in negozio

Succede da Leroy Merlin a Nova Milanese (MB) e Solbiate Arno (VA), grazie alle EcoIsole intelligenti di Ecolight.

Pubblicata il: 04/07/2016 11:44

Redazione ImpresaGreen

Incentivare la raccolta dei rifiuti elettronici di piccole dimensioni andando incontro ai cittadini. Questo l’obiettivo delle EcoIsole intelligenti che il consorzio Ecolight ha realizzato e che sta posizionando in corrispondenza di importanti punti vendita della distribuzione.
I negozi Leroy Merlin di Nova Milanese (MB) e di Solbiate Arno (VA) sono stati dotati degli innovativi cassonetti dove poter conferire piccoli utensili ed elettrodomestici, trapani, avvitatori, telecomandi, cellulari e lampadine a risparmio energetico non più funzionanti. Salgono così a 15 i Leroy Merlin in Italia che permettono di dare un importante contributo al recupero dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche - RAEE.
Come funziona l’EcoIsola? L’EcoIsola è un cassonetto di dimensioni contenute (1,5x1,2x1,5 metri) interamente automatizzato. Per conferire il rifiuto, il consumatore deve indicare il tipo di prodotto da smaltire (se un piccolo elettrodomestico o una lampadina) e identificarsi strisciando la carta regionale dei servizi. Il cassonetto sbloccherà lo sportello indicato dove poter inserire il RAEE. A conferma dell’avvenuto conferimento, al termine viene rilasciato uno scontrino. Quando i contenitori interni sono pieni, la macchina avvisa i tecnici per lo svuotamento con un sms. I rifiuti conferiti vengono così tracciati dal momento del conferimento fino al trattamento e recupero, nell’intento di prevenire il traffico illegale dei RAEE. Inoltre, i cittadini avranno sempre la certezza che i materiali conferiti seguiranno la filiera corretta, con grande beneficio per l’ambiente.  

Cosa ne pensi di questa notizia?