A Terra Madre Salone del Gusto la raccolta rifiuti diventa eco-sostenibile

Tre veicoli a zero emissioni, forniti dalla società Exelentia, sono utilizzati da AMIAT-Gruppo Iren per la pulizia del Parco Valentino durante la nuova edizione del più importante evento internazionale dedicato al cibo e alla gastronomia.

Pubblicata il: 27/09/2016 09:08

Redazione ImpresaGreen

“Voler bene alla Terra” significa anche svolgere le attività quotidiane di raccolta rifiuti e servizi di igiene urbana cercando di limitare al massimo l’impatto sul territorio. Nulla di meglio, quindi, che utilizzare mezzi a zero emissioni per districarsi in modo rapido e silenzioso nel ‘polmone verde di Torino’ che, in occasione di Terra Madre Salone del Gusto 2016, ospita il mercato italiano e internazionale, con centinaia di stand, migliaia di persone attese e tonnellate di rifiuti da raccogliere.
AMIAT-Gruppo Iren ha scelto 3 Goupil G3 passo lungo con vasca di Exelentia per garantire la massima sostenibilità ambientale durante i 5 giorni dell’evento.
I Goupil sono dotati di elevata autonomia e permettono la sicurezza di lavorare su più turni di lavoro senza essere ricaricati. Grazie alla loro agilità e alle notevoli capacità di carico, sono in grado di destreggiarsi negli spazi più stretti senza disturbare il passaggio dell’elevato numero di visitatori. L’ergonomia della cabina, progettata per attività che richiedono numerosi ‘stop and go’, permette inoltre agli operatori di lavorare in maniera veloce e agevole.
Per la prima volta il Salone esce per le strade, nelle piazze, nei parchi e lungo il fiume. I rifiuti sono prelevati dagli 800 cassonetti dedicati ai visitatori (collocati in 100 isole di raccolta dislocate su tutta l’area della manifestazione) e dagli stand (in cui questo è previsto) e, in attesa di essere conferiti agli impianti per il recupero, sono stoccati temporaneamente in un’area attigua agli spazi espositivi dove sarà allestita un’area logistica per la ricarica dei mezzi elettrici.

Cosa ne pensi di questa notizia?