A Milano le finali del concorso per le startup a impatto sociale e ambientale

Un montepremi di 80 mila dollari per sviluppare le migliori idee di business di giovani imprenditori. Due i team italiani in gara.

Pubblicata il: 10/04/2018 16:12

Redazione ImpresaGreen.it

Sono 19 le idee di impresa a impatto sociale e ambientale che si contenderanno il montepremi messo in palio alle finali globali dalla Global Social Venture Competition, il primo concorso internazionale ideato e promosso dalla Haas School of Business dell’Università di Berkeley California, che si terranno a Milano dall’11 al 13 aprile organizzate da ALTIS Università Cattolica.
Selezionate da prestigiose business school a livello mondiale tra 550 proposte raccolte, le finaliste provengono da Corea del Sud, Filippine, Francia, Hong Kong, India, Italia, Libano, Senegal, Svezia, Uganda, USA, Thailandia, Turchia e propongono soluzioni innovative per rispondere a problemi sociali e ambientali oggi particolarmente sentiti quali il riutilizzo degli scarti, la prevenzione sanitaria, l’inclusione sociale e l’utilizzo di nuove tecnologie per soddisfare bisogni sociali.
Le due finaliste italiane, selezionate tra le 65 idee di business raccolte quest’anno da ALTIS per l’Italian Round, sono Helperbit - una piattaforma che utilizza il potenziale analitico del GIS e la tecnologia blockchain per permettere di effettuare donazioni “peer-to-peer” in crypto valuta, riducendo intermediari, tracciando i flussi economici e monitorando il loro utilizzo per garantire trasparenza e efficacia negli aiuti - e mEryLo’ - un dispositivo innovativo, compatto e facile da usare, che usa i globuli rossi come vettori dei farmaci chemioterapici (μEryLō – μicro Erythrocyte Lōading) per rendere la terapia più efficace e tollerabile per i pazienti.
A valutare i team, una giuria internazionale di personalità dell’ecosistema startup, business angel, social venture capitalist, imprenditori, manager di incubatori, acceleratori, accademici, quali Julia W. Sze, Impact Investment Strategy Advisor di Arabella Advisors, Jeremy Nicholls, CEO di Social Value International e Social Value UK, Luciano Balbo, Fondatore di Oltreventure, e Bill Barber, Consulente di innovazione presso Intesa Sanpaolo e Presidente e co-fondatore di INcube srl.

Cosa ne pensi di questa notizia?