BT si avvicina al target sull'energia rinnovabile del 2020

Andy Wales, Chief Digital Impact & Sustainability Officer ha dichiarato: "Recentemente abbiamo annunciato il nostro impegno nel voler diventare un'azienda a zero emissioni nette di carbonio entro il 2045".

Pubblicata il: 05/12/2018 09:49

Redazione ImpresaGreen.it

BT ha annunciato di aver quasi raggiunto (manca il 4%) l'obiettivo prefissato per il 2020, volto ad alimentare il 100% dell'attività globale dell'azienda con energia elettrica proveniente esclusivamente da fonti rinnovabili. BT ha infatti siglato due nuovi contratti per la fornitura di energia, che consentiranno all'azienda di alimentare il 96% delle proprie attività a livello globale attraverso energia prodotta da fonti rinnovabili, rispetto all'81% dell'anno scorso.
Inoltre dopo che l'IPCC delle Nazioni Unite ha pubblicato il suo Global Warning Report a ottobre 2018, BT ha annunciato la propria volontà di trasformarsi in un'azienda con zero emissioni nette di carbonio entro il 2045. L'azienda si era già prefissata l'obiettivo di ridurre le proprie emissioni dell'87% entro il 2030, avviando un percorso per contribuire a limitare il riscaldamento globale a 1,5°C, come raccomandato dal report.
Andy Wales, Chief Digital Impact & Sustainability Officer ha dichiarato: "Il report dell'IPCC ha evidenziato l'urgenza della sfida che tutti noi dobbiamo affrontare per combattere il cambiamento climatico. Recentemente abbiamo annunciato il nostro impegno nel voler diventare un'azienda a zero emissioni nette di carbonio entro il 2045, e gli accordi odierni sulle energie rinnovabili segnano un altro importante passo avanti nel raggiungimento dei nostri ambiziosi obiettivi di sostenibilità. Ci auguriamo che il nostro esempio possa ispirare gli altri ad agire e guidare la transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio".

Cosa ne pensi di questa notizia?