Logo ImpresaGreen.it

L'UE investe 10 miliardi nelle tecnologie pulite per un'Europa a impatto climatico zero

Miguel Arias Cañete, Commissario per l'Azione per il clima e l'energia: "Investiamo per mettere sul mercato tecnologie altamente innovative nelle industrie ad alta intensità energetica, nella cattura, nello stoccaggio e nell'utilizzo del carbonio, nel settore delle energie rinnovabili e nello stoccaggio dell'energia".

Redazione ImpresaGreen

La Commissione europea ha annunciato un programma di investimenti di oltre 10 miliardi di euro nelle tecnologie a bassa emissione di CO2 in diversi settori per rafforzarne la competitività su scala mondiale.
Un'azione innovativa per il clima comporta numerosi vantaggi per la salute e la prosperità degli europei, con un impatto immediato e tangibile sulla vita delle persone: dalla creazione di posti di lavoro verdi a livello locale, alla crescita, a case efficienti dal punto di vista energetico con un risparmio per le famiglie, all'aria pulita, a sistemi di trasporto pubblico urbani efficienti, alla sicurezza degli approvvigionamenti di energia e di altre risorse.
Miguel Arias Cañete, Commissario per l'Azione per il clima e l'energia, ha dichiarato: "A meno di tre mesi dall'adozione della nostra visione strategica per un'Europa a impatto climatico zero entro il 2050, mettiamo a disposizione i fondi. Il nostro obiettivo è continuare a costruire un'economia che rispetti l'accordo di Parigi e che sia moderna, competitiva e socialmente equa per tutti gli europei. A tal fine, dovremo impiegare tecnologie innovative e pulite su scala industriale. Per questo motivo investiamo per mettere sul mercato tecnologie altamente innovative nelle industrie ad alta intensità energetica, nella cattura, nello stoccaggio e nell'utilizzo del carbonio, nel settore delle energie rinnovabili e nello stoccaggio dell'energia. Sosteniamo la rapida diffusione di soluzioni tecnologiche in tutti gli Stati membri e procediamo a passo spedito nella transizione verso una società moderna e a impatto climatico zero in Europa".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 27/02/2019

Tag: