Logo ImpresaGreen.it

Prysmian realizzerà il cablaggio del primo parco eolico offshore "galleggiante" in Francia

Saranno forniti cavi export e inter-array. Si tratta di un progetto chiavi in mano con cavo EPR da 66 kV. Prysmian implementerà anche l'innovativo sistema di monitoraggio end-to-end PRY-CAM.

Redazione ImpresaGreen

Prysmian Group ha siglato una "letter of award" con PGL (Provence Grand Large), parco eolico offshore galleggiante situato nel sud della Francia, parte di EDF Renewables, per lo sviluppo di un sistema in cavo sottomarino "chiavi in mano". Il contratto, la cui finalizzazione è prevista per l'estate 2019, ha un valore di circa €30 milioni.
Prysmian fornirà un sistema che prevede 3 km di cavi sottomarini dinamici inter-array e 19 km di cavi export per un totale di 22 km, oltre a cavi terrestri per una rotta di 9 km. Tutti i cavi sottomarini saranno prodotti nei centri di eccellenza Prysmian Group di Drammen (Norvegia) e Vilanova (Spagna). I cavi terrestri saranno invece realizzati presso lo stabilimento di Gron (Francia).
Il progetto PGL prevede inoltre un sistema completo di monitoraggio permanente basato sulle tecnologie PRY-CAM e sviluppato in stretta collaborazione con il cliente. Tutti i collegamenti infra-mulino saranno quindi monitorati continuamente utilizzando le innovative soluzioni PRY-CAM per la misurazione di tutti i principali parametri operativi dell'intero sistema in cavo, come le scariche parziali (Partial Discharge – PD) e i sistemi di sensoristica DTS (Distributed Temperature Sensor) e DAS (Distributed Acoustic Sensing). 
Il collaudo del progetto è previsto nel 2021. Una volta completato, il parco eolico offshore galleggiante fornirà 24 MW di energia pulita, sicura e affidabile a oltre 40.000 famiglie in Francia, contribuendo all' espansione delle fonti energetiche rinnovabili.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 19/03/2019

Tag: