Logo ImpresaGreen.it

Salvaguardia ambientale e sicurezza sul lavoro: da Airbank il nuovo Super Assorbente Universale

Il Super Assorbente di Airbank è stato realizzato in modo da garantire anche una semplice eliminazione del rifiuto una volta terminato l'assorbimento.

Redazione ImpresaGreen

Mantenere la sicurezza e la pulizia sul lavoro garantendo standard sostenibili: questo è l'obiettivo di Airbank che lancia sul mercato il nuovo Super Assorbente Universale. 
Presentato in pratici rotoli, il Super Assorbente Universale, è un prodotto con elevata capacità di contenimento e in grado di assorbire una quantità di liquido fino a 150/200 volte il proprio peso. Disponibile in due dimensioni (1,30x25m oppure 1,30x1m), è composto da due strati di TNT all'interno dei quali è contenuto Poliacrilato di Sodio reticolato ad elevata capacità idroscopica che, al contatto con i liquidi, da polvere granulare si trasforma in un gel con eccellente stabilità meccanica.
Il processo di trasformazione, basato su principi chimico-fisici, garantisce elevata ritenzione anche sotto sforzo o sotto pressione e l'assorbimento delle sostanze fino a 36 litri per ogni metro quadrato. Il nuovo panno è quindi particolarmente indicato per aziende che necessitano di un prodotto con un alto grado di assorbimento e, inoltre, garantisce la funzionalità per diverse tipologie di sostanze (acqua dolce e salata, sangue e liquidi alimentari) rispondendo così alle necessità di differenti settori industriali.
 Il Super Assorbente di Airbank, inoltre, è stato realizzato in modo da garantire anche una semplice eliminazione del rifiuto una volta terminato l'assorbimento. "La salvaguardia ambientale è uno dei pilastri della nostra azienda", afferma Gloria Mazzoni, General Manager di Airbank. "Per questo motivo per ogni nuovo prodotto portato sul mercato puntiamo sempre non solo a garantire elevate prestazioni in termini di risultati e sicurezza sul lavoro, ma anche il totale rispetto dell'ambiente".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 10/06/2019

Tag: