Logo ImpresaGreen.it

Banche: supporto alle imprese danneggiate dalla cimice asiatica

L'Abi ha invitato le banche a valutare una serie di interventi a favare delle imprese, tra i quali l’allungamento della durata dei mutui, dei finanziamenti a breve termine e delle operazioni di credito agrario di conduzione.

Redazione ImpresaGreen

L’Associazione Bancaria Italiana ha invitato le banche a valutare possibili interventi in favore delle aziende colpite della diffusione della cimice asiatica che danneggia irrimediabilmente i raccolti ortofruttiferi, soprattutto in alcune zone dell’Italia.
In particolare, ha chiesto di considerare l’applicazione delle misure previste nell’Accordo per il Credito 2019 che l’ABI e le Associazioni di rappresentanza delle imprese hanno sottoscritto il 15 novembre 2018; tra queste: la sospensione del pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti a medio lungo termine anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie; l’allungamento della durata dei mutui, dei finanziamenti a breve termine e delle operazioni di credito agrario di conduzione.
Per ABI è anche importante dedicare particolare attenzione alle richieste di finanziamento connesse alla realizzazione di investimenti in sistemi di difesa, come ad esempio l’acquisto di reti antinsetto. Il tutto per sostenere le imprese dell’ortofrutta ed evitare la perdita di capacità produttiva, in attesa che vengano predisposti i necessari presidi di difesa e le eventuali sovvenzioni pubbliche.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 26/11/2019

Tag: