Logo ImpresaGreen.it

Biogas Italy 2020: agricoltura, industria, università e politica si confronteranno sul tema

Appuntamento il 5 e 6 marzo a Milano. Piero Gattoni, presidente del CIB: "La green economy e il Green New Deal possono e devono essere declinati anche in ambito agricolo con un lavoro di squadra tra industria, agricoltura, centri di ricerca e la capacità di tutti di fare innovazione".

Redazione ImpresaGreen

Un’agricoltura capace di contrastare la crisi climatica e di favorire l’apertura di nuovi mercati grazie all’integrazione degli impianti biogas/biometano nelle aziende agricole, attenta alla tutela del suolo e alla sua biodiversità. Sarà questo il filo conduttore di questa nuova edizione di Biogas Italy 2020.
La due giorni organizzata dal CIB - Consorzio Italiano Biogas si terrà a Milano, via Massaua 6, presso l’Auditorium BPM, il 5 e 6 marzo. Un appuntamento in cui i principali rappresentanti del mondo politico-istituzionale, scientifico e imprenditoriale si confronteranno per tracciare un bilancio delle politiche in atto ed avviare una riflessione sugli scenari futuri.
“La sesta edizione di Biogas Italy - spiega Piero Gattoni, presidente del CIB – si inserisce in un momento particolare per l’agricoltura italiana: è indubbio, infatti, che questo settore possa giocare un ruolo fondamentale nella battaglia contro i cambiamenti climatici, tuttavia, questo ruolo stenta ancora ad affermarsi nelle sedi istituzionali e nell’ambito della definizione di politiche a lungo raggio sulla decarbonizzazione dell’economia. Con il titolo che abbiamo scelto quest’anno “Green possibile, nuove energie per nuovi mercati”, vogliamo sottolineare che la green economy e il Green New Deal possono e devono essere declinati anche in ambito agricolo con un lavoro di squadra tra industria, agricoltura, centri di ricerca e la capacità di tutti di fare innovazione. A Biogas Italy proporremo casi di mercati già attivi e discuteremo i passi necessari per sviluppare appieno le potenzialità delle aziende agricole per produrre al contempo cibo di qualità e vettori energetici rinnovabili per lo sviluppo sostenibile dei territori”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 19/02/2020

Tag: