Logo ImpresaGreen.it

E.ON realizzerà in Svezia una centrale geotermica di profondità

E.ON sta attualmente studiando le condizioni geologiche del terreno. Se tutto va secondo i piani, l'impianto fornirà calore rinnovabile ed efficiente ai clienti del teleriscaldamento a partire dal 2022.

Redazione ImpresaGreen

E.ON ha annunciato la realizzazione di una centrale geotermica di profondità a Malmö, in Svezia. Il progetto pilota punta alla costruzione di una delle prime centrali geotermiche d'Europa in grado di estrarre energia geotermica da una profondità di diversi chilometri. Le trivellazioni raggiungeranno infatti una profondità da cinque a sette chilometri e temperatura massima prevista di 160 gradi Celsius sarà sufficiente ad alimentare direttamente la rete di teleriscaldamento di Malmö.
E.ON punta a realizzare cinque centrali geotermiche a Malmö entro il 2028, ciascuna con una capacità installata di 50 MWth (megawatt termici). Il calore sostituirà i biocarburanti e il biogas per la generazione di calore. Il budget totale per il progetto è di 5,4 milioni di euro. L'Agenzia svedese per l'energia sostiene il progetto pilota con 1,2 milioni di euro. Come partner, per le perforazioni E.ON sta collaborando con St1, che ha intrapreso la prima trivellazione al mondo per una centrale elettrica di profondità a Espoo, in Finlandia, simile a quelle di Malmö.
Tra gli altri partner di E.ON a Malmö vi sono l'Agenzia svedese per l'energia, il Servizio geologico svedese, la città di Malmö e l'Università di Uppsala.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 05/03/2020

Tag: