▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Logo ImpresaGreen.it

Hitachi Rail acquisisce la divisione Ground Transportation Systems di Thales

L'accordo è in linea con la strategia di crescita sostenibile del gruppo Hitachi, incentrata sui megatrend della digitalizzazione e della sostenibilità.

Redazione ImpresaGreen

Hitachi Rail ha annunciato il completamento dell'acquisizione per 1,660 milioni di euro della divisione Ground Transportation Systems (GTS) di Thales, ampliando così la propria presenza globale a 51 paesi, con la maggior parte dei ricavi ora derivanti dai business sistemi e segnalamento che presentano margini più elevati.

Con quest’acquisizione, Hitachi Rail assume il ruolo di leadership nel settore della mobilità globale. Il closing rafforza il focus strategico dell'azienda nell’aiutare i clienti attuali e potenziali di Hitachi Rail e GTS nella transizione verso la mobilità sostenibile, ovvero il passaggio dal trasporto privato a quello pubblico sostenibile, tramite la digitalizzazione.

L'accordo segna un importante passo in avanti nel processo di acquisizioni e crescita organica che vede Hitachi Rail raggiungere il proprio obiettivo annuale di ricavi superiori a 1.000 miliardi di yen con un incremento dei ricavi complessivi dell'azienda a 7,3 miliardi di euro (1.100 miliardi di yen; 7,9 miliardi di dollari) nell’anno fiscale 2023 (pro-forma). Supporta inoltre la crescita dei profitti dell’azienda accelerando l’evoluzione del profilo dei ricavi, la cui maggioranza post-transazione (circa il 60%) deriverà dalla divisione sistemi e segnalamento caratterizzata da una più elevata marginalità. La divisione segnalamento avrà al suo attivo oltre 26.000 km di linee ferroviarie principali e 4.600 km di linee metropolitane in tutto il mondo.

Le sedi principali di Hitachi Rail in Giappone, Italia, Regno Unito e Stati Uniti sono strategicamente complementari alle sedi più importanti di GTS in Germania, Francia, Spagna e Canada; inoltre, entrambe le aziende beneficiano di una solida reputazione nel più ampio mercato Europeo, in Medio Oriente e in Asia-Pacifico.

Il closing dell'accordo coinvolge 9.000 persone altamente qualificate che entrano a far parte di Hitachi Rail, portando così il totale dei dipendenti a 24.000 in tutto il mondo.

Tale operazione potenzia, inoltre l'intero portafoglio di veicoli e materiale rotabile, dei sistemi urbani chiavi in mano, delle soluzioni di segnalamento digitale delle linee ferroviarie principali o del trasporto merci e dei sistemi di comunicazione e supervisione.

L’accordo quasi raddoppia la capacità ingegneristica di Hitachi Rail e aumenta la portata dei suoi investimenti nell'innovazione a beneficio di un'offerta all’avanguardia di prodotti digitali, che include soluzioni di segnalamento, di ticketing, di operation e di sicurezza informatica. L'azienda ha costituito un nuovo team “Agile Innovation” che combinerà le competenze dei cinque Centri Digitali e di Competenza globali di GTS[1] con i punti di forza digitali delle società del Gruppo Hitachi.

Il Presidente e CEO di Hitachi, Keiji Kojima, ha dichiarato: "Hitachi continua a trasformarsi per diventare leader globale nel business del Social Innovation e sta intraprendendo un cambio di modalità per conseguire la crescita come previsto dal Mid-Term Management Plan 2024. L'acquisizione della divisione GTS di Thales rappresenta un importante traguardo in questo contesto e siamo lieti di averlo raggiunto nell'anno conclusivo del piano. Dando il benvenuto in Hitachi Rail ai nuovi colleghi, il business Railway Systems di Hitachi rafforza la propria presenza nel mercato globale. Hitachi migliorerà i propri servizi digitali facendo leva su IT, OT e prodotti operativi nel settore della mobilità e risolverà le sfide sociali globali attraverso la co-creazione con i clienti. Hitachi continuerà a supportare la trasformazione digitale e verde dei propri clienti e a contribuire alla realizzazione di una società sostenibile."



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 05/06/2024

Tag: