Logo ImpresaGreen.it

Italia-Francia: la linea invisibile che trasmette energia

Terna e il suo omologo francese RTE, avviano i lavori lato italiano della nuova linea “Piemonte-Savoia” di interconnessione elettrica tra i due Paesi.

Redazione ImpresaGreen

E’ stato inaugurato il cantiere del tratto italiano della nuova linea elettrica tra Italia e Francia, denominata “Piemonte-Savoia”.
Con i suoi 190 km totalmente interrati, questo progetto innovativo di linea a corrente continua a 320 kV che collega la stazione elettrica di Piossasco (TO) a quella di Grand’Ile (Savoia), rappresenta il più lungo elettrodotto interrato al mondo.
Per minimizzare l’impatto paesaggistico ed evitare del tutto il passaggio in aree urbanizzate, la linea è stata progettata in modo da integrarsi con le infrastrutture stradali e autostradali esistenti, e varcherà la frontiera attraverso la galleria di sicurezza del Frejus. I lavori lato francese inizieranno nel 2014.
L’investimento complessivo per il potenziamento della frontiera elettrica tra Italia e Francia (ottimizzazione della rete esistente e realizzazione della nuova linea di interconnessione), è pari a 1,4 miliardi di euro, di cui circa 800 milioni per il tratto italiano e 600 milioni di euro per quello francese, ai quali si aggiunge la spesa di 60 milioni di euro che Terna ha già sostenuto per il rifacimento della stazione di Piossasco.
In Italia, circa la metà dell’investimento per il nuovo elettrodotto sarà a carico di Terna e l’altra metà a carico di Transenergia, società di scopo partecipata pariteticamente da Sitaf e Cie (Compagnia Italiana Energia), ciascuno con il 50%.
In particolare, per la realizzazione della linea “Piemonte-Savoia” saranno impegnati oltre 500 lavoratori fra professionisti, tecnici e operai, e anche l’indotto sarà significativo, con l’impiego in Italia di oltre 70 imprese operative in campo civile, elettromeccanico e specializzate nel settore elettrico/energetico.
Per quanto riguarda, invece, l’investimento per la linea “Piemonte-Savoia” lato francese, esso sarà interamente sostenuto da RTE.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 17/07/2013

Tag: