Logo ImpresaGreen.it

Ricoh: aumentare la sostenibilità dei processi di business

I Sustainability Management Services di Ricoh aiutano le aziende a ridurre le emissioni di CO2 dei processi documentali con vantaggi per l’ambiente e il business.

Redazione ImpresaGreen

Nell’attuale contesto economico è importante riuscire a calcolare l’impatto ambientale delle attività aziendali. L’aumento dei costi energetici incide sempre di più sugli utili, per cui aumentare la sostenibilità dei processi ha un impatto diretto sui risultati dell’azienda. Inoltre, da uno studio della Commissione Europea è emerso che i consumatori prediligono sempre più l’acquisto di prodotti eco-sostenibili e chiedono ai fornitori di dimostrare le proprie credenziali green. I consumatori chiedono però chiarezza ai produttori. Quando effettuano un acquisto green vogliono avere la certezza delle credenziali ecosostenibili.
Solo poco più della metà del campione dice di ricevere informazioni esaustive a proposito dell’impatto ambientale dei prodotti che acquista e utilizza. I consumatori trovano difficoltà anche perché le informazioni green fornite dai diversi produttori non sono uniformi per cui è difficile comparare i differenti prodotti. Questa situazione danneggia non solo i consumatori ma anche gli stessi produttori vanificando gli sforzi verso lo sviluppo di soluzioni green.

Verso una gestione documentale sostenibile
La strategia Ricoh punta alla sostenibilità delle proprie attività, mappando e monitorando tutti gli aspetti connessi e prendendo in considerazione il ciclo di vita dei prodotti e dei processi correlati (produzione, raccolta e smaltimento rifiuti, riciclo…).
Inoltre, l’impegno di Ricoh nei confronti dell’ambiente non si limita alla riduzione dell’impatto ambientale delle proprie attività, ma si estende a quelle dei clienti in un unico meccanismo green virtuoso.
I Sustainability Management Services di Ricoh – una delle otto linee di servizi di cui si compone l’offerta Ricoh – aiutano i clienti a ridurre l’impatto ambientale dei processi documentali e i costi correlati. Grazie alle competenze consulenziali, Ricoh è in grado di quantificare l’impatto ambientale dei workflow delle aziende al fine di implementare soluzioni, servizi e metodologie che riducono le emissioni di CO
. Inoltre, Ricoh fornisce al cliente indicazioni su come le prestazioni dei dispositivi possono essere migliorate e su come i dipendenti possono lavorare in modo più efficiente. I risultati ambientali che le aziende ottengono sono quantificati e certificati da Ricoh.
Ai clienti viene rilasciato un documento che mette a confronto la situazione di partenza (as is) con quella che è possibile ottenere con l’implementazione del progetto (to be) e attesta la riduzione dell’impatto ambientale. Sulla base dei risultati emersi da una fase di analisi iniziale viene implementata una infrastruttura tecnologica che riduce al minimo l’impatto ambientale dei processi documentali.
I parametri ambientali della nuova infrastruttura tecnologica e l’utilizzo delle periferiche vengono monitorati per verificare l’allineamento con gli obiettivi prefissati e introdurre miglioramenti continui.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 26/01/2015

Tag: