Enel Green Power connette alla rete messicana oltre 1 GW di nuova capacità solare

La nuova capacità solare connessa alla rete include gli 828 MW di Villanueva e i 260 MW di Don José.

Pubblicata il: 27/09/2018 16:22

Redazione ImpresaGreen.it

Enel Green Power México ("EGPM"), la controllata messicana del Gruppo Enel per le rinnovabili, ha costruito e connesso alla rete circa 1.089 MW di energia solare in Messico. La nuova capacità comprende il parco solare Villanueva da circa 828 MW, situato nella municipalità di Viesca, Stato di Coahuila, e il parco solare di Don José da circa 260 MW, situato nella municipalità di San Luis de la Paz, Stato di Guanajuato. La costruzione dei due impianti ha richiesto un investimento di circa 950 milioni di dollari USA, di cui 710 milioni per Villanueva e 240 per Don José.
Villanueva, la cui costruzione è iniziata a marzo 2017, è il più grande impianto solare in esercizio in Messico e il più grande impianto solare di Enel in tutto il mondo. Il parco comprende oltre 2,5 milioni di pannelli solari, in grado di produrre oltre 2.000 GWh all'anno, evitando l'emissione in atmosfera di oltre 1 milione di tonnellate di CO2. Don José, la cui costruzione è iniziata nell'aprile dello scorso anno, è composto da oltre 810.000 pannelli, in grado di produrre oltre 625 GWh all'anno, ed evitare l'emissione in atmosfera di oltre 340.000 tonnellate di CO2.
Lo scorso maggio, Enel Green Power ha aumentato la capacità di Villanueva, da 754 a 828 MW, e di Don José, da 238 a 260 MW, dopo aver esercitato l'opzione di incremento della capacità del 10% prevista nei contratti di vendita di energia per entrambi gli impianti.
La costruzione degli impianti ha seguito il modello "Sustainable Construction Site" di Enel, che comprende la misurazione dell'impatto socio-ambientale dei cantieri e l’avvio di iniziative per migliorare questo indicatore, attraverso sistemi di trattamento delle acque, riciclaggio dei rifiuti e formazione della popolazione locale. In particolare, il team del progetto Villanueva ha tenuto corsi di falegnameria per comunità locali, utilizzando 2,6 tonnellate di pallet e casse in legno utilizzate nei lavori di costruzione. Inoltre, per preservare gli ecosistemi locali, il team ha ricollocato nelle aree circostanti gli impianti oltre 150.000 esemplari di flora, fra cui vari tipi di cactus, e oltre 25.000 esemplari di fauna, tra cui rane, serpenti e lucertole. Allo stesso tempo, il team del progetto di Don Josè ha ricollocato nelle aree circostanti al parco eolico oltre 1.000 esemplari di flora locale, tra cui cactus e palme, oltre a realizzare iniziative a sostegno delle comunità locali, anche attraverso donazioni di mobili alle famiglie danneggiate durante la stagione delle piogge dello scorso anno.
Villanueva e Don José fanno salire a circa 1.553 MW la capacità rinnovabile totale messa in rete da EGP in tutto il mondo da gennaio ad oggi.

Cosa ne pensi di questa notizia?