Logo ImpresaGreen.it

Katoen Natie, colosso belga della logistica, sceglie la sostenibilità anche in Italia

La sede cremonese di Katoen Natie ha installato un nuovo impianto fotovoltaico con tecnologia SMA.

Redazione ImpresaGreen

Katoen Natie, multinazionale belga specializzata in soluzioni di logistica e ingegneria, sceglie l’energia solare anche per la sua sede italiana. È entrato in funzione a febbraio di quest’anno, infatti, il nuovo impianto fotovoltaico da 1 MW, già operativo per produrre 1.155 MWh di energia green.
Con 50 anni di esperienza e 450 dipendenti sul territorio, la sede di Cremona di Katoen Natie ha 411.000 m² di magazzini coperti, da cui partono 1000 camion al giorno, con collegamenti diretti e ferroviari ai porti liguri (Genova, La Spezia, Vado Ligure).
Ben 2.914 pannelli JA SOLAR 345W, con potenza complessiva 1005.33kWp, sono stati posizionati sul tetto del nuovo deposito, per una superficie totale di 5000 m2, la cui copertura non ha subito alcun foro, grazie allo speciale pannello a coda di rondine e al fissaggio innovativo. Al cuore dell’impianto, invece, sono stati installati 8 inverter SMA SUNNY TRIPOWER CORE2, gli ultimi nati in casa SMA, che consentono performance di altissimo livello, grazie ad una soluzione out the box integrata, che assicura un’assistenza e un’installazione ancora più efficiente.
Installato in soli 23 giorni, l’impianto consente a Katoen Natie di autoprodurre energia pulita, funzionale a soddisfare la maggior parte del fabbisogno energetico richiesto dai 7 sistemi di trasporto penumatico dei polimeri vero i silos, dai processi di lavorazione per il confezionamento dei prodotti sfusi e dalle esigenze dei magazzini e degli uffici - inclusi raffreddamento e rinfrescamento - riducendo il proprio impatto ambientale di 442 tonnellate di emissioni di CO2 l’anno e risparmiando sui costi in bolletta per un valore pari a 150.000 Euro annui.
L’impianto è monitorato 24 ore su 24 dal sistema SMA SUNNY PORTAL powered by ennexOS, in grado di mostrare sempre e dovunque i dati più importanti dell’impianto, con la possibilità di analizzare i valori di misurazione, oltre che di visualizzare e confrontare in modo chiaro i rendimenti, individuando e risolvendo, in questo modo, anche le più piccole anomalie. E per una maggiore praticità e velocità di rilevazione, l’impianto è gestito dall’installatore attraverso SMA 360°, l’app creata su misura per gli specialisti del fotovoltaico che rende ancora più facile la progettazione, la simulazione dei consumi e il monitoraggio degli impianti e da SMA Energy, l’applicazione che consente ai clienti di visualizzare produzione e consumo di energia, avere sotto controllo autoconsumo e prelievo dalla rete direttamente dal proprio smartphone.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 12/04/2021

Tag: