Logo ImpresaGreen.it

Energia, nel 2021 a +540% per i prezzi all'ingrosso di gas e +510% per quelli dell'elettricità

Nel 2021, i prezzi all'ingrosso di energia e gas hanno battuto i record storici: il gas (TTF) è aumentato del 540%, mentre l'energia elettrica (il PUN) del 510%, da inizio anno.

Redazione ImpresaGreen

Nel corso del 2021 gli italiani hanno imparato a conoscere più da vicino il  mondo dell'energia e le varie voci che compongono le bollette: il boom dei prezzi dell'energia elettrica sui mercati all'ingrosso, trainato prevalentemente dall'aumento record dei prezzi del gas, ha coinvolto in questi mesi l'Italia e il resto d'Europa, mettendo in allarme i consumatori che hanno visto lievitare le bollette delle utenze domestiche.  In particolare, in questi mesi il prezzo del gas all'ingrosso è aumentato del 540% mentre il PUN, che riguarda l'energia elettrica, del 510% e continueranno ad esserci ripercussioni sulle bollette dei consumatori anche nei prossimi mesi.
È quanto emerge dall'analisi annuale di Selectra, il servizio gratuito che confronta le offerte di luce, gas e internet, che ha realizzato uno studio sull'andamento del mercato energetico nel 2021, anno in cui l'aumento dei prezzi dell'energia sui mercati all'ingrosso ha portato - trimestre dopo trimestre - a bollette sempre più salate anche per molti consumatori.
Nel 2021, il TTF, il prezzo del gas all'ingrosso sulla piattaforma olandese sulla quale avviene il maggior numero di scambi, ha subìto un aumento del 540%(considerando le medie settimanali tra gennaio e dicembre 2021): un metro cubo di gas che costava 0,17€ nel mese di febbraio (valore registrato in data 24.02.2021), a fine anno ha toccato quota 1,35€, aumentando di ben 8 volte.
I consumatori però hanno avuto una visione parziale di questo aumento: il prezzo medio del gas per i clienti finali si è infatti moltiplicato di due o tre volte, a seconda della tipologia di mercato (Libero o Tutelato) o delle offerte cui si aderiva. Si è trattato in ogni caso di un aumento molto forte, ma minore rispetto a quello incontrato nei prezzi all'ingrosso.
 
Per quanto riguarda l'energia elettrica, bisogna fare riferimento al PUN (Prezzo Unico Nazionale dell'energia elettrica), il prezzo di riferimento del mercato all'ingrosso nel nostro paese. Il PUN ha subìto un aumento del 510%, considerando la media settimanale da inizio 2021. Parlando invece di valori medi giornalieri, da 38 €/MWh, registrati il 07.02.2021, a fine anno si sale a 350 €/MWh, un valore quasi 10 volte più alto. Contestualmente, la tariffa del Mercato Tutelato è aumentata del 200% circa, mentre la media delle offerte sul Mercato Libero, secondo il monitoraggio effettuato dall'Indice Selectra SQ, è aumentata del 160%, rimanendo sempre sensibilmente inferiore ai valori della tariffa regolata dall'Autorità (a dicembre 2021 -35% circa).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 05/01/2022

Tag: