Logo ImpresaGreen.it

Prysmian: nuovo traguardo tecnologico nelle reti elettriche per la transizione energetica

Testato con successo il primo sistema in cavo sottomarino estruso da 525 kV HVDC. La nuova tecnologia permette di raddoppiare la capacità di trasmissione fino a oltre 2,5 GW per reti elettriche più efficienti, anche in termini di costi.

Redazione ImpresaGreen

Prysmian Group ha raggiunto un importante traguardo tecnologico nel settore della trasmissione di energia, a conferma dell’impegno e della leadership nelle sfide della transizione energetica. Leader mondiale nel settore dei cavi, Prysmian Group annuncia di aver sviluppato e testato con successo il primo sistema completo in cavo sottomarino estruso da 525 kV per applicazioni di alta tensione in corrente continua (HVDC).

Questa tecnologia in cavo estremamente innovativa permetterà di incrementare enormemente la capacità massima di trasmissione dei sistemi bipolo fino a oltre 2,5 GW, ovvero più del doppio del valore raggiunto dai sistemi a 320 kV in corrente continua attualmente in essere. Il test di prequalifica, durato un anno, è stato condotto in conformità agli standard internazionali, incluso il CIGRE TB-496, e verificato da un ente certificatore terzo.

I collegamenti in cavo ad alta tensione in corrente continua (HVDC) sono di importanza strategica per la trasmissione di grandi quantità di energia elettrica su lunghe distanze. Grazie al raggiungimento di questo traguardo Prysmian Group rafforza la propria competitività nello sviluppo di progetti di interconnessione sottomarina volte a garantire l’efficienza, la flessibilità e l’affidabilità delle reti elettriche.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 26/08/2022

Tag: