GE Hitachi Nuclear Energy chiede il rinnovo della licenza ABWR

Dopo la certificazione originaria del 1997, GE Hitachi Nuclear Energy presenta alla NRC la richiesta per estendere la licenza ABWR di altri 15 anni. L'ABWR di GEH è il primo reattore "Gen III" basato su una comprovata esperienza operativa e costruttiva.

Pubblicata il: 13/12/2010 17:30

Redazione GreenCity

GE Hitachi Nuclear Energy (GEH) ha annunciato di aver presentato alla U.S. Nuclear Regulatory Commission (NRC) la richiesta per il rinnovo della certificazione della tecnologia Advanced Boiling Water Reactor (ABWR) che, tra i numerosi vantaggi garantiti, fornisce maggiori certezze di costo rispetto alla costruzione di nuove centrali nucleari.
GEH auspica di rinnovare la certificazione per ulteriori 15 anni a partire dal mese di giugno 2012, data in cui la prima licenza è destinata a scadere. La richiesta si basa sullo sviluppo di un importante aggiornamento in termini di design in risposta agli attuali requisiti imposti dalla NRC sul fronte della resistenza delle strutture in caso di impatto aereo.
GEH sostiene che il reattore ABWR da 1.350 megawatt sia l'unico reattore di terza generazione con  comprovata esperienza operativa, di costruzione e di licenza. In Giappone sono funzionanti quattro reattori ABWR, e altri quattro sono in costruzione sempre in Giappone e a Taiwan.
In questo ambito un solo progetto vale diversi milioni di dollari di investimento: per questa ragione, lo status della certificazione, i costi di costruzione e l'esperienza operativa sono elementi che, uniti alla capacità di sviluppo, di fornitura del combustibile e di manutenzione operativa del costruttore, rappresentano i fattori chiave sulla base dei quali una utility prende in considerazione la scelta di una determinata tecnologia.  
Nel 1997 il reattore ABWR di GEH si era affermato quale primo modello di reattore di terza generazione ad essere certificato per la costruzione negli Stati Uniti.
La NRC deve ora accettare la richiesta di rinnovo di GEH ed avviare il processo di verifica formale.

Cosa ne pensi di questa notizia?