Logo ImpresaGreen.it

Enel: nuova scoperta di gas in Algeria

I test condotti nel pozzo Thialatine South–1, nell’area sud-est del bacino di Illizi, hanno prodotto 105 mila metri cubi di gas al giorno.

Redazione ImpresaGreen

La Joint Venture per l’esplorazione del gas in Algeria, in cui Enel partecipa con una quota del 13,5%, ha scoperto giacimenti di gas naturale nel bacino South-East Illizi, situato nel sud-est del Paese.
I test condotti nel pozzo Tihalatine South–1 (THIS-1) hanno generato 150 mila metri cubi di gas al giorno.  
Insieme a Enel, fanno parte della Joint Venture, la spagnola Repsol con una quota del 25,7%, la francese GDF SUEZ col 9,8% e la società nazionale per gli idrocarburi algerina Sonatrach col 51%.  
Tihalatine South–1 è stato il primo pozzo della campagna esplorativa lanciata dalla Joint Venture nel luglio del 2011 che prevede la perforazione di ulteriori quattro pozzi.
La scoperta di oggi fa seguito all’accordo di esplorazione e sfruttamento dei campi di South East Illizi firmata nel marzo 2010 tra Enel, Repsol, Sonatrach e GDF SUEZ.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 09/11/2012