Logo ImpresaGreen.it

Canadian Solar estende la propria attività anche nell’Est europeo

Canadian Solar fornisce i moduli per il tetto fotovoltaico di una chiesa in Polonia.

Redazione ImpresaGreen

Canadian Solar ha annunciato la fornitura dei propri moduli fotovoltaici per la realizzazione di un esclusivo progetto in Polonia. Il tetto della chiesa cattolica di Skoczow-Pogorze in Alta Silesia ha adottato un sistema fotovoltaico della potenza di 37 kW realizzato dallo sviluppatore RenSan Energy in meno di tre settimane.
L’installazione fa della chiesa un pioniere nella provincia e nel nuovo mercato solare polacco, che utilizzerà l’energia prodotta per coprire il fabbisogno elettrico dell’edificio.  
Con l’energia generata, la chiesa di Skoczow-Pogorze potrà attivare il riscaldamento elettrico e allo stesso tempo alimenterà l’impianto di illuminazione della canonica e degli edifici adiacenti che includono diverse cappelle, sale riunioni, 30 camere e la mensa.
Il progetto beneficia anche di un compenso per ogni kilowattora immesso in rete che rientra nella “certificazione verde” derivante dalla vendita dell’energia agli operatori di rete. 
"Il mercato del solare in Polonia ha grandi potenzialità. Il governo ha sottolineato il suo impegno nell’adozione di tecnologie rinnovabili per diversificare il mix energetico attraverso l’introduzione di un programma di incentivi nel 2013. Siamo convinti delle possibilità dell’energia solare in Polonia e dei relativi benefici per la popolazione”, afferma il Dr. Shawn Qu, Chairman e CEO di Canadian Solar.
“Con la decisione di avviare le nostre attività nel mercato polacco, già nella fase iniziale, vogliamo sottolineare il nostro impegno nella definizione di un nuovo standard fotovoltaico a livello mondiale per la produzione di energia affidabile e conveniente”.  
Attualmente il mix energetico polacco dipende dall’importazione di gas naturale e dalle proprie risorse carbonifere. In particolare, la forte crescita economica offre al Paese nuove sfide per garantire un approvvigionamento stabile di energia elettrica e un controllo sulle fluttuazioni dei prezzi del mercato delle materie prime in tutto il mondo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 22/11/2012