Logo ImpresaGreen.it

Enel, Smart user: all’insegna dell’efficienza

Sperimentato un nuovo dispositivo per ottimizzare produzione e consumi di elettricità in un distretto energetico, con benefici economici e di efficienza per il cliente finale e per la gestione della rete.

Redazione ImpresaGreen

Bollette più leggere nel segno della sostenibilità. Un risultato perseguito in tutto il mondo, che promette di diventare realtà nelle imprese e nelle case grazie alloSmart User: “un sistema intelligente - spiega Matteo Cantù, di Enel Ingegneria e Ricerca - che consente di gestire tutte le risorse energetiche disponibili presso un distretto energetico, quale può essere un edificio, una azienda o un piccolo quartiere, ottimizzandone gli usi sia dal punto di vista economico che di funzionalità di rete”. 
Il prototipo di Smart User, realizzato dalla Yanmar R&D Europe, con sede a Firenze, in collaborazione con Enel Ingegneria e Ricerca, con Sdi. automazione industriale e con il supporto scientifico dell’Università di Firenze, è stato inaugurato i primi di aprile presso l’azienda Pontlab di Pontedera.
Si tratta di un impianto di trigenerazione (in grado cioè di produrre energia elettrica, termica e frigorifera), che integra energia convenzionale e rinnovabile (eolico e fotovoltaico) utilizzando opportuni sistemi software e hardware per gestire con ‘intelligenza’ i flussi energetici dell’azienda, nello stesso tempo interfacciandosi in modo “attivo” con la rete elettrica.
“Ne deriva - sottolinea Cantù - un duplice vantaggio: da un lato per il cliente, che può aumentare l’efficienza, razionalizzare gli usi energetici e ridurre i costi, dall’altro per il sistema elettrico nel complesso, perché la possibilità che il cliente ha di intervenire tanto sulla generazione che sul consumo dell’energia, gli permette di ottimizzare il proprio profilo energetico, cosa che si traduce in una gestione più efficace dell’intera rete”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 06/05/2013

Tag: