Logo ImpresaGreen.it

Elpo firma l'impianto di alimentazione dello stabilimento GSI

Obiettivo: rendere il sito produttivo da cui nascono i prodotti a marchio Senfter il più moderno d’Europa.

Redazione ImpresaGreen

  Sarà il sito produttivo più moderno d’Europa. Parliamo dello stabilimento di Grandi Salumifici Italiani (GSI) a Chiusa in Val Isarco, là dove nascono i Würstel di puro suino e avicola a marchio Senfter, brand internazionale dal 1857. GSI, gruppo che opera nella produzione e vendita di salumi e di secondi piatti freschi pronti, e in particolare la business unit Senfter Alto Adige hanno intrapreso un importante progetto di ampliamento e rinnovamento tecnologico tra i cui protagonisti vi è anche Elpo.
L’azienda altoatesina è stata scelta per la realizzazione dell’impianto di alimentazione di tutto lo stabilimento, svolgendo un intervento accurato e altamente professionale. Solo pochi mesi per dare vita alla rete che convoglia l’energia elettrica necessaria al funzionamento del sito produttivo.   In tempi rapidi, da novembre 2012 a fine marzo 2013, Elpo ha portato a termine l’ampliamento della potenza elettrica installata da 5,35 MW a 8,5 MW.
La realizzazione dell’impianto di alimentazione ha, inoltre, previsto la fornitura e messa in funzione di: nuova cabina elettrica di consegna media tensione, quadri di consegna e di protezione trasformatore media tensione, nuovi trasformatori in resina MT/BT, elettrocondotto per il trasporto dell'energia elettrica, nuovi quadri elettrici Power Center e nuovi sottoquadri elettrici per la linea di produzione. “La sfida di questo incarico era progettare e realizzare un intervento sostanziale nell’impianto di trasmissione dell’energia di tutto lo stabilimento, senza creare inefficienze nella produzione. Siamo riusciti a portare a compimento il mandato, rispettando le tempistiche richieste da GSI. Ciò è sicuramente il frutto della nostra organizzazione e della competenza della nostra squadra di tecnici specializzati”, commenta Robert Pohlin – Presidente Elpo.  

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 13/05/2013

Tag: