Logo ImpresaGreen.it

Nel 2013, quasi 71.000 tonnellate di elettrodomestici riciclati

Ecodom: “Promuovere una migliore simbiosi industriale, per creare una vera economia del riciclo”.

Redazione ImpresaGreen

Nel corso del 2013, sono state 70.955 le tonnellate di RAEE gestite da Ecodom, il Consorzio Italiano per il Recupero e il Riciclaggio degli Elettrodomestici.
In particolare: 34.933 tonnellate di frigoriferi, congelatori, condizionatori (R1), 35.534 tonnellate di lavatrici, lavastoviglie, scalda-acqua, forni, cappe (R2) e 488 tonnellate di piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e computer (R4).  
Il risulato annuale – che registra una lieve flessione rispetto all’anno precedente (-1,39%) – è la conseguenza di due semestri in contrasto fra loro: il primo (gennaio/giugno) ha mostrato una forte contrazione (circa il 16%) rispetto al 2012, mentre il secondo ha quasi totalmente recuperato tale flessione, sia per effetto del maggior numero di Punti di Prelievo assegnati a Ecodom dal mese di giugno (in totale 4.277), che per la sensibile diminuzione del valore delle materie prime contenute nei RAEE, divenute quindi meno interessanti per il mercato “parallelo”, che in molti casi effettua un trattamento dei RAEE non corretto dal punto di vista ambientale.  
È questo il quadro dettagliato che emerge dal “Rapporto di Sostenibilità 2013”, presentato a Roma da Ecodom.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 22/05/2014

Tag: