Gas naturale, boom dell’import +130% in dieci anni

In dieci anni Russia in crescita ma incalzata dai nuovi fornitori arabi. Oltre 700 le imprese del settore, più di un quarto in Lombardia.

Pubblicata il: 18/11/2014 10:46

Redazione ImpresaGreen

Gas naturale: boom dell’import, +133,4% in dieci anni. Prima la Russia con oltre 7 miliardi di euro, più di un terzo del totale nazionale, in crescita dal 2003 al 2013, ma aumenta anche la dipendenza italiana dai Paesi arabi, in particolare Algeria, Libia e Qatar.
Dalla produzione e distribuzione di gas al commercio, dal trasporto mediante condotte alla liquefazione e rigassificazione: nel 2014 sono 715 le imprese attive nel settore, 11 in più rispetto al 2013, il 26,7% si trova in Lombardia, soprattutto a Milano che, prima in Italia con 116 aziende, precede Roma e Napoli. Tra le prime 20 province anche Brescia decima, Pavia al 12° posto, Bergamo al 14° e Cremona al 15°.
I dati emergono da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat anni 2013 e 2003 e registro imprese al III trim. 2014 e 2013.
Le nuove possibilità di utilizzo del gas naturale liquefatto (GNL) direttamente allo stato liquido senza necessità di rigassificazione come carburante-combustibile per alimentare i trasporti marittimi e stradali pesanti (come camion o navi) o le utenze che attualmente non hanno collegamenti con la rete di gas naturale (come le isole): è questo il tema del convegno che si è tenuto in Camera di commercio di Milano. L’incontro è stato organizzato da Innovhub SSI-Divisione Combustibili, azienda speciale della Camera di commercio di Milano e AIEE, Associazione Italiana Economisti dell’Energia.
Tecnici ed economisti hanno affrontato i temi normativi, economico-sociali, nonché tecnici e di sicurezza riguardanti il GNL, anche alla luce delle nuove direttive europee, che porteranno allo sviluppo delle infrastrutture per combustibili alternativi in termini di stazioni di rifornimento lungo le arterie autostradali europee e nei porti.
Il GNL è un combustibile a basso tenore di zolfo e C02 perché già trattato nei Paesi di origine Viaggiando dai Paesi origine con trasporto navale e non attraverso reti fisse di gasdotti dà la possibilità di diversificare le fonti di approvvigionamento in modo più flessibile, cioè rivolgersi ai fornitori che offrono le condizioni migliori. Inoltre, il gas naturale liquefatto ha un volume 600 volte minore del gas naturale e consente il trasporto di quantità maggiori.
La Divisione Combustibili di Innovhub SSI, azienda speciale della Camera di commercio di Milano è specializzata nella valutazione e nel controllo delle caratteristiche dei combustibili. Le industrie importatrici, produttrici e di trasformazione di gas naturale, petrolio grezzo e combustibili solidi sono il settore industriale di riferimento. Si occupa in particolare di combustibili tradizionali (gas, petrolio, carbone e loro principali prodotti derivati), fonti energetiche alternative (biocombustibili, biomasse, combustibili da rifiuti) e sicurezza industriale (sicurezza dei processi chimici, infiammabilità, esplosioni).
La Divisione Combustibili di Innovhub SSI partecipa inoltre ai lavori tecnici propedeutici alla stesura del Piano Energetico Nazionale sull’utilizzo del GNL in Italia.

Cosa ne pensi di questa notizia?