Sebigas: al via la costruzione dell'impianto biogas più grande del Sud America

La consociata brasiliana Sebigas Do Brasil, in collaborazione con Cótica, firma un contratto per la fornitura di un impianto biogas da 17,5 MW.

Pubblicata il: 11/10/2018 15:40

Redazione ImpresaGreen.it

Sebigas, leader italiano nella progettazione e costruzione di impianti biogas, attraverso la consociata Sebigas Do Brasil, è stata selezionata da Raízen-Geo per la realizzazione di un impianto biogas da 17,5 MW che sorgerà nello Stato di São Paulo. Un risultato importante ottenuto anche grazie alla partnership tra Sebigas Do Brasil e Cótica, azienda di ingegneria e costruzione nel Sud America, in occasione della commessa.
L'impianto sarà localizzato nella città di Guariba, all'interno del secondo impianto di lavorazione di etanolo e zucchero più grande di Raìzen, che processa all'incirca 5 mln di tonnellate di canna da zucchero all'anno. Attraverso questa nuova costruzione, gli oltre 9 mila metri cubi di vinassa prodotti ogni giorno (ossia residui di lavorazione dell'etanolo) verranno trasferiti nei bioreattori, in grado di trattare 500 tonnellate di COD (domanda chimica di ossigeno) nell'arco di 24 ore. Un sistema virtuoso che porterà alla produzione di 187.000 Nm3 di biogas al dì utilizzato per la generazione di 17,5 MW di energia elettrica, che sarà poi immessa nella rete di distribuzione nazionale. Mentre il digestato di vinassa sarà utilizzato come fertilizzante nelle piantagioni di canna da zucchero.
Con quest'ultimo impegno, il portfolio di Sebigas arriva a oltre 80 impianti biogas realizzati in tutto il mondo e una pipeline di contratti per i prossimi 3 anni di altri 20 impianti a livello industriale.

Cosa ne pensi di questa notizia?